Ricercando la verità, ti Libererai… Risvegliandoti innalzerai la coscienza collettiva… Aiutandoti, aiuterai…

Registro Akashico (AKASHA)

Registro Akashico, introduzione
Akasha, termine sanscrito per indicare l’etere, è allo stesso tempo il corpo e la mente di DIO.
Esistiamo nell’Akasha, siamo fatti di Akasha.

Akasha è il vuoto prima del BIG BANG ed è il tutto dopo il BIG BANG.
Dall’akasha si è generato il suono primordiale (OM) e da esso tutto è scaturito.
E’ quindi onnipresente e ci siamo dentro, come lo sono i pesci nell’acqua dell’oceano.

Ecco spiegato come è possibile che ogni cosa vi lasci una traccia e che queste tracce siano indelebili.
Memorie e ricordi, di tutto ciò che esiste, per tutti gli esseri, di tutti i mondi, da tutti i tempi.

Il  Registro Akashico è consultabile da tutti.
E di fatto, in modo spontaneo, viene “consultato” sporadicamente, dalle persone (anime).
Ma ci sono anche metodi volontari per consultarlo …

Ma quello che più conta è che “entrando” nel Registro Akashico si “sente” con incredibile intensità l’Amore Divino. Si comprende che Dio è AMORE, che tutto è AMORE.
Si sperimenta la GRAZIA Divina, che può cancellare in un istante qualunque debito Karmico, trasmutare il dolore, risolvere un blocco.
E che è disponibile per tutti. Per tutti coloro che sono pronti a lasciare andare ed a evolvere.

Registro Akashico, il libro della Vita, un breve compendio di informazioni

Akasha, termine sanscrito per indicare l’etere.
Akasha e’ il precursore, il primo, il costituente primordiale di tutti gli elementi (i Panchamahabhuta o “cinque grandi elementi”: akasha, fuoco, aria, acqua, terra).
Da esso tutti scaturiscono e a esso tutti ritornano.
La sua principale caratteristica e’ Shabda, il suono, il VERBO !
Akasha e’ l’essenza base di tutte le cose del mondo materiale, l’elemento più piccolo creato dal mondo astrale.

I registri Akashici sono quindi di natura energetica-vibrazionale e contengono ogni evento, pensiero, sensazione, gesto, parola, credenza, intenzione che che ogni essere ha esperito nella sua storia multidimensionale.
L’Archivio Akashico contiene l’intera storia di ogni anima fin dagli albori della creazione.
I registri Akashici contengono anche tutte le possibilità: una una forma fluida di possibile futuro, il potenziale sempre modificabile, il divenire che sarà determinato dalle nostre scelte.

Proprio per la loro natura energetica, i registri Akashici, sono indipendenti dalla lingua e dalla cultura di chi vi accede.
Consultandoli, si acquisisce una maggiore responsabilità di se stessi, del proprio destino.
Attraverso l’amore, senza giudicarsi, e come “alleati di se stessi” si trasformano le vite passate, la esperienze presenti e le possibilità future per poter creare la vita che si desidera.

Il Registro Akashico ci mostra che siamo padroni di noi stessi che abbiamo un ruolo importantissimo sulla nostra vita quotidiana, le nostre relazioni, i nostri sentimenti e i nostri sistemi di credenze, e sulla realtà potenziale che si avvicina a noi (il futuro).

No c’è modo per noi di immaginare appieno l’amore, la sapienza, la forza, la potenza, la memoria o la capacita’ di registrazione del Registro Akashico onnisciente.
L’unica cosa da fare è sperimentarlo !

Questi record ci uniscono, ci interconnettono, ci legano.
Ognuno di noi col Tutto, l’Unità, la Sorgente, Dio, l’Uno.
Essi contengono il significato di ogni simbolo archetipo, racconto mitico, modello del comportamento umano cosi’ come anche tute le esperienze per individuare questi archetipi.
Essi sono stati l’ispirazione per sogni e invenzioni.
Ci mostrano il perché di ogni nostra attrazione o di rifiuto di qualcosa o qualcuno.
Essi racchiudono tutti i livelli conoscenza umana.
Fanno parte della mente divina.
Sono il giudice e la giuria imparziale, la Via che dirige, educa e trasforma ogni individuo per consentirgli di ottenere il meglio.

Ognuno di noi scrive la storia della sua vita attraverso pensieri, fatti, e interazioni con il resto della creazione e questa informazione ha un effetto su di noi nel qui ed ora.
Accedervi, interrogando i Registri Akashici ha quindi un tale impatto su le nostre vite e sulle potenzialita’ e sulle probabilita’ che qualsiasi esplorazione del registro ci fornisce idee sulla nostra natura e sul nostro rapporto con l’universo.
C’e’ molto di piu’ nelle nostre vite, nelle nostre storie, e nella nostra influenza individuale sul nostro domani di quanto forse abbiamo osato immaginare.
Ed e’ molto piu’ sempice accedere ai registri della Akasha di  quanto avessimo mai potuto sperare !

I registro Akashico nella tradizione

Per le scuole filosofiche Hindu Nyaya e Vaisheshika l’Akasha e’ la quintessenza, il substrato della qualita’ del suono, un elemento eterno, impercettibile e che tutto pervade.

Registri Akashici e’ il termine usato nella Teosofia (e nella Antroposofia) per descrivere il compendio della conoscienza mistica impresso nel piano non fisico dell’esistenza.

Questi registri sono descritti come contenenti tutta la conoscenza dell’umana esperienza e della storia del cosmo.
Sono a volte, metaforicamente descritti come: “una libreria”, il “supercomputer universale”, “la mente di Dio”.
Le persone che hanno descritto i registri, affermano che essi sono aggiornati costantemene e automaticamente.
Vi si puo’ accedere in vari modi: con le proiezioni astrali, in meditazione, col metodo dell’invocazione (quello che utilizzo), etc.

Nella Bibbia sono chiamati “Il libro della Vita” o “Il Libro” (alcuni riferimenti: Esodo 32:32, Salmi 56:8-9, 40:7-8, 139:16, Rivelazioni 20:12, etc).
Ma molte altre culture ne hanno parlato, e le Informazioni sui registri Akashici si possono trovare nel folklore, nel mito, e in tutti i testi sacri, dei popoli Germanici, Celti, Arabi, Sumeri, Assiri, Fenici, Babilonesi, gli Ebrei, i Maya, solo per citarne alcuni.
In tutti questi popoli esisteva la conoscenza dell’esistenza di una’piano celeste’ contenente la storia di tutto il genere umano e di tutte le informazioni spirituali.

Recentemente anche la scienza se ne sta occupando, postulando l’esistenza di un campo energetico che connette ogni cosa nell’universo (rif. Ervin Laszlo, “Science and the Akashic Field”, 2004).

Alcuni dei maestri che hanno avuto accesso ed hanno parlato del Registro Akashico

Nostradamus – Michel de Notre-Dame (1503-1566), dichiarò di aver avuto accesso ai registri grazie ad un metodo derivato dali oracoli Greci.

BH.P. Blavatsky (1831-1891), fondatrice della Societa’ Theosofica, per cui i registri Akashici sono molto di piu’ che una semplice raccolta di dati statici che possono essere raggiunti da un essere sensibile, i registri hanno una interazione creativa sul presente, sulla nostra esistenza, e lavorare con loro ci permette di trasformare il nostro presente, il nostro passato e il nostro futuro. L’Akasha e’ uno dei principi cosmici e’ la sostanza, il materiale plastico, creativo, nella natura di formazione fisica, immutabile nei suoi principi piu’ alti. E’ la quintessenza di tutte le possibili forme di energia, materiale, psichica, o spirituale, e contiene in in essa i germi della creazione universale, che scorrono sotto l’impulso dello Spirito Divino.

Rudolf Steiner (1861-1925), insegnava che la capacita’ di percepire questo “altro” mondo, accedendo a quello che, nella gnosi e nella teosofia viene chiamato “Registro Akashico”, poteva essere sviluppata, consentendo all’individuo che vi presta attenzione di: “… entrare nelle origini eterne delle cose… Un uomo allarga il suo potere di cognizione in questo modo… Cosi’ si pu’ vedere negli eventi cio’ che non e’ percepibile ai sensi, quella parte che il tempo non puo’ distruggere…Egli penetra, temporaneamente, nella storia non transitoria…”

Edgar Cayce (1877-1945), possedeva la straordinaria capacita’ di sedere su una sedia, chiudere gli occhi, piegare le mani sullo stomaco, e porsi in uno stato di trance in cui praticamente qualsiasi tipo di informazione gli era accessibile. Quando gli e’ stato chiesto circa la fonte delle sue informazioni, Cayce rispose che ne aveva essenzialmente due: “Il primo e’ la mente inconscia della persona a cui ho letto, e la seconda e’ il Registro Akashico”. Parlando del Registro Akashico/Libro della Vita, ha detto e’ il registro di Dio, di Te, della Tua anima e la conoscenza di Te stessa. ”

Anne Givaudan e Daniel Meruois nei loro libri – (di cui uno, di Meruois, proprio dedicato all’Akasha) – hanno descritto per filo e per segno i loroviaggi e l’accesso ai Registri Akashici e le informazioni che ne hanno tratto, non solo su di se’, ma anche sulla storia del genere umano. Indimenticabili sono le cronache della vita di Gesu’.

Giuseppe SPADAFORA, Milano, 5 set 2011 @ 19:46

Tutti i contenuti di questo blog sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 International (BY-NC_SA).

Annunci

Commenti su: "Registro Akashico (AKASHA)" (14)

  1. Mano a mano che sto entrando sempre più a fondo nella conoscenza dei Registri Akashici, mi rendo conto di quanto siano in realtà presenti in ogni momento della nostra vita e che ci aiutano costantemente a comprendere, a trovare la strada e a crescere.
    E non poteva che essere così !
    E come al solito, è tutto molto più alla nostra portata di quanto abbiamo mai osato credere.

  2. Diciamo ha detto:

    il segreto non è un segreto

  3. rocco ha detto:

    sono daccordo riguardo l’akasha, ho avuto l’esperienza di incontrare il divino praticando per 50 volte una forma di kung fu tibetana, non mi sentivo piu il corpo ho provato una sensazione al di la dell’espressiione, una cosa che ho constatato è che ogni cosa dalla materia agli esseri viventi vibra della sua energia e ne è il suo respiro.

  4. PUTRE ha detto:

    SCUSAMI GIUSEPPE COSA VUOL DIRE PER INVOCAZIONE?

    • Il termine ‘Invocazione’ si riferisce al metodo che uso per ‘aprire’ (connettersi) al Registro Akashico: uso una ‘formula scritta di apertura’ che leggo quando voglio interrogarlo…

      • Penso che dovresti darci questa formula scritta, o indicarci dove trovarla. Non è necessario pubblicarla sul blog, basta inviarla per e-mail.

  5. Caro Elia, non è sufficiente indicare la formula. Occorre ‘imparare’ a usarla ! E per questo ci sono i corsi. Altrimenti è solo uno scritto ‘vuoto’… Nel caso, trovi le date e i dettagli a questo link: http://www.ilgiardinodelse.org

    • Francis ha detto:

      Caro Giuseppe, Ho visionato il calendario di cui hai dato riferimento. Speriamo che I prossimi eventi possano interagire anche con il resto della penisola.
      graziers con l’augurio di Un incontro di persona.
      Francis

  6. tonetti ha detto:

    ..per quanto puo’ valere la mia parola , mi rivolgo a chiunque voglia parlare con Akasha adesso …subito…senza tante storie.—-Usa il pendolo e riuscirai a …dialogare con “quelli” di Akasha. -Con grande umilta’e rispetto !- Se lo usi corretto, (ci sono le spiegazioni ion you tube )…e gli fai le domande,…ti arrivano le risposte ! —Io faccio cosi’:..rivolgendomi ad Akasha……. Es:….io mi chiamo …(il nome tuo )..? e la risposta sara’ quella giusta !….2es..fuori piove adesso?…..e la risposta sara’ giusta !….3 es ..in tasca… ho 50 euro ?(metti che li hai )…..e la risposta sara’ giusta ! …da qui….tutte le domande che vorrai fare !…PROVA ! ….sono in Akasha ? …..SI ! …………. namaste’ amici

    • Solo una riflessione: chi sta rispondendo col pendolo ? … che dia le risposte giuste non è di per se una garanzia che il livello “vibrazionale” dell’entità che sta rispondendo sia di un essere di Luce…
      E’ il lavoro di sensibilizzazione e di risveglio che facciamo su noi stessi che ci permette di “riconoscere” se la fonte è degna di fiducia…
      Senza questo lavoro si brancola nel buio e si rischiano grossi abbagli.

  7. Carmelo ha detto:

    Io vorrei ribellarmi all’universo…

  8. Carmelo ha detto:

    Gentile utenza,

    c’è un modo per comunicare con questa dimensione?

    • Buongiorno Carmelo,
      noi ‘comunichiamo’ costantemente con il Registro Akashico, tutti lo fanno, solo che non ne sono coscienti. Fa parte del modo in cui funziona l’Universo.
      Se poi la domanda è se posso diventarne cosciente, la sirposta è si, sicuramente.
      Quasto è il tema centrale del corso di Lettura del Registro Akashico che organizzo periodicamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: